Chi siamo

L’Unione Italiana dei Giardini Zoologici ed Acquari (UIZA) è un’associazione culturale senza fini di lucro che, in accordo con le più moderne concezioni a livello internazionale, si propone di diffondere in Italia l’idea del Giardino Zoologico e dell’Acquario come strumento di conservazione della fauna, come centro di studio e ricerca e come scuola di educazione naturalistico-ambientale.

Soci Effettivi dell’UIZA sono solo quegli zoo ed acquari italiani che hanno finalità scientifiche ed educative e che garantiscono buoni standard di mantenimento degli animali.
L’Unione contempla anche altre categorie di associazione, come quella dei Membri Associati, persone o enti legati nella loro attività e professionalità al mondo dei Giardini Zoologici, e quella dei Membri Temporanei, zoo o acquari cioè che, pur essendo ancora antichi nelle loro strutture, si stanno però seriamente impegnando per migliorare e sviluppare le loro attività nel campo della conservazione, della ricerca scientifica ed educazione.

L’UIZA è l’unica associazione nazionale di Zoo esistente in Italia e riconosciuta all’estero. Dispone di specifiche competenze nel campo del mantenimento e della gestione degli animali selvatici e, più ampiamente, delle tecniche di conservazione.
Fondata nel 1971 dal Prof. Ermanno Bronzini, allora Direttore del Giardino Zoologico di Roma, l’Unione si è evoluta negli anni da una piccola associazione che promuoveva iniziative culturali ed incontri fra un ristretto nucleo di zoo ad un’organizzazione che si fa carico dello sviluppo e del coordinamento di queste istituzioni in Italia e del loro effettivo inserimento nel network internazionale dei giardini zoologici.
Nell’organizzazione e conduzione di queste attività il Consiglio Direttivo  della associazione si avvale del supporto di una Commissione Tecnico Scientifica, di un gruppo di lavoro EduZoo composto da educatori e di uno specifico gruppo di lavoro sulla conservazione in situ.

L’UIZA presta costantemente la sua collaborazione al Servizio CITES del Corpo Forestale dello Stato ed al Ministero dell’Ambiente. E’ membro dell’Associazione Europea Zoo ed Acquari (E.A.Z.A.- European Association of Zoos and Aquaria) e dell’Associazione Mondiale Zoo ed Acquari (WAZA – World Association of Zoos and Aquariums).

Attualmente l’Unione è particolarmente impegnata affinché gli Zoo ed Acquari italiani entrino a far parte di progetti internazionali per la conservazione delle specie nei loro ambienti originari (in situ), sia indirettamente, educando il pubblico e sensibilizzandolo nei riguardi della conservazione ambientale, sia direttamente, raccogliendo cioè fondi a supporto dei progetti o inviando propri esperti sul campo a sostegno delle organizzazioni locali.

“Diritti e doveri” dei Soci UIZA sono descritti nello Statuto, nel Regolamento e nel Codice etico dell’Associazione, che vengono sottoscritti da ogni Socio al momento dell’iscrizione.

Attualmente fanno parte di questa Unione 17 Giardini Zoologici ed Acquari che si attengono determinati standard europei relativi alla cura e al mantenimento degli animali selvatici in cattività, di cui 15 soci effettivi e 2 temporanei.